Notizie
DSC_0116

Il punto sul turno #7

Come ogni martedì analizziamo com’è andato il week end nel nostro girone di Serie B, considerando che ci troviamo anche al primo giro di boa, anche in ottica fase ad orologio, andiamo ad osservare anche cosa sta accadendo nel girone A2.

Come vi abbiamo raccontato, la Fulgor cala il tris: la Paffoni, guidata dal “Pistolero” di giornata Jacopo Balanzoni (30 punti, 15 rimbalzi e +46 di valutazione) ferma una coriacea Alba, che si spegne solamente nel finale dopo aver giocato una brillante partita al PalaBattisti. 

Due punti e segnali di ripresa per Cesena, che dopo aver dato del filo da torcere ad Omegna una settimana prima, sabato ha agevolmente arginato l’ostacolo Alessandria. 

Beffa casalinga per Oleggio, che cade per la prima volta in stagione al Cadorna subendo la tripla a pochi secondi dalla fine dell’intramontabile Pierich.

Chiudiamo con la vittoria all’overtime di Rimini, ormai abbonata al tempo supplementare, che questa volta vince contro Imola, prossima avversaria della Fulgor.

Classifica: Faenza 12; Rimini, Imola 10; Oleggio, Fulgor 8; Cesena, Alba 4; Alessandria 0. 

Nel girone A2, che si unirà al nostro per la fase ad orologio, la capolista San Miniato passa con una grande prova di forza a Chiusi, vincendo 65 a 70. Due punti preziosi in trasferta per Livorno, che resta agganciata alla vetta sconfiggendo a domicilio Empoli. Firenze torna vincente da Ozzano, dove i fiorentini vincono 72 a 82. Mentre Cecina batte 77 a 68 Piombino.

Classifica: San Miniato 12; Livorno 10; Chiusi 8; Ozzano, Cecina, Empoli 6; Firenze 4; Piombino 2. 

 

Share Button
Powered by SGP Creativa
Fatal error: Exception thrown without a stack frame in Unknown on line 0