Notizie
DSC_0117

A tu per tu con… Giorgio Artioli

Quest’oggi abbiamo voluto fare quattro chiacchiere con Giorgio Artioli, ala della Paffoni che ci racconta il momento della squadra e la voglia di andare a far bene sul difficile campo di Rimini nella trasferta di domenica.

Domenica andate a Rimini per una trasferta difficile, quanto è sentita la partita da parte vostra dopo la settimana di stop?  

La partita è sicuramente una di quelle che più aspettavamo, anche da prima dell’inizio del campionato. Rimini è una squadra forte con tante ambizioni. Nelle nostre teste è sempre stata una partita molto importante”.

All’andata fu una grande lotta, cosa si devono aspettare i tifosi da casa in questo match di domenica? 

Siamo carichi e abbiamo voglia di giocare dopo una settimana fermi. Andremo a giocare su un campo difficile e da una parta dobbiamo esser contenti che non ci sia tutto il palazzetto pieno a sostenere Rimini. Allo stesso modo, però, avremmo anche noi potuto trarre la giusta carica dai tifosi sugli spalti”.

Siamo quasi al termine del primo mini girone: ti senti di fare un mini bilancio sull’andamento, sul gruppo e sull’ambiente?

Mancano quattro partite, non molte, ma essendo corto il calendario tutte importantissime. Purtroppo stiamo vedendo alcuni rinvii, ma questa è la situazione e dobbiamo conviverci. Dobbiamo arrivare a giocarci il secondo girone con più punti possibili, perché andremo ad affrontare le toscane che sono squadre toste fisicamente, ben assemblate. L’ambiente qui è tranquillo: ci impegniamo molto, ci alleniamo duramente e abbiamo capito che solo così possiamo ottenere i risultati che vogliamo raggiungere”. 

Share Button
Powered by SGP Creativa