Notizie
dona-varese

Quella di domani è una sfida storica

Trasferta a Varese per la Paffoni, di scena domani alle 20.30 al Campus contro la Robur ed Fides. Per i colori rossoverdi, è una sfida storica, quasi un derby, viste le decine di battaglie sportive fin dai tempi della serie B2. E, per tradizione, il Campus è sempre stato un fortino difficile da espugnare per la Fulgor, che qui conobbe, due anni fa, la prima sconfitta dell’era Ghizzinardi mentre lo scorso anno vinse nel finale con un canestro sulla sirena di Francesco Villa. Decisamente in gas la squadra di Vescovi, reduce dalle vittorie con Vigevano e prima a San Giorgio: una squadra con punti e centimetri, con qualità ed atletismo quella gialloblu in questa stagione. Spiccano, su tutti, tre giocatori: il play Simone Ferrarese, anche lui da sempre avversario della Paffoni, nel 2017-2018 a Milano sponda Urania, l’ala Planezio, ex Treviglio e Bergamo e Jacopo Marcante, ex Borgosesia. Attenzione poi a Rosignoli sotto i tabelloni ed al talento di Maruca, mancino dalla mano molto educata.
” Sappiamo di dover giocare una grande partita per portare a casa il successo- le parole di Alessio Donadoni- ma abbiamo grande fiducia: siamo reduci da tre vittorie consecutive e vogliamo calare il poker. Ci saranno tanti nostri tifosi al seguito, sarà come giocare in casa e questo sarà una grande stimolo per noi”

Share Button
Powered by SGP Creativa