Notizie
20140406-015955.jpg

Omegna batte Agrigento ed è seconda

Vince, convince e si rilancia: Omegna batte la Moncada per 82-67 e prova a riprendersi la seconda piazza in solitaria.

Se si cercava una reazione alle voci uscite in settimana; se si attendeva una reazione alle due sconfitte consecutive in trasferta; se si attendeva una reazione per ribadire la volontà di giocare i playoff da protagonisti, ecco, questa reazione si è vista. La Paffoni gioca il miglior primo quarto dell’anno (33 punti), con percentuali al tiro impressionanti, un gioco fluido e tanta, tanta voglia di lottare e fare bene. Al primo riposo è avanti di 16 (33-17), all’intervallo lungo di 18 (54-36).

Il terzo e quarto periodo vengono gestiti da squadra matura, concedendo lo sfogo alla capolista, ricacciandola indietro ogni qual volta che il distacco cominciava a destare qualche preoccupazione (13-18 e 15-13 i rispettivi parziali)

20 punti di Shepherd (oltre il grande merito di aver acceso la sfida con 9 punti consecutivi nel primo quarto), 18 per James, 11 per il sempre utile e importante Gurini, 10 punti all’esordio casalingo per Banti (5/5 dal campo), 6 punti per Saccaggi e Masciadri, 5 Farioli, 3 a testa per de Nicolao e Paci.

Prossimo impegno per i lupi è in calendario domenica 13 Aprile, ore 18, a Codogno contro l’Assigeco.
Ultima partita casalinga della stagione regolare è fissata per domenica 27 aprile alle 18 contro la Viola Reggio Calabria.

Share Button
Powered by SGP Creativa