Notizie
chiera

La Paffoni batte Torrenova 84-66

Prima della palla a due, la Domus Sicula del Vco, consegna una targa ricordo ai conterranei di Terranova. Poi tutti in rigoroso e commosso silenzio per il minuto di silenzio per ricordare Gian Paolo Bussoli, ex dirigente della Fulgor scomparso recentemente per un male incurabile. In tribuna la moglie Daniela ed il figlio Marco a raccogliere l’abbraccio di tutto il PalaBattisti, che nonostante la pioggia torrenziale e l’allerta meteo rossa su tutto il territorio presenta una ottima cornice di pubblico. Dopo un avvio equilibrato, nel segno di Chiera da una parte e di Boffelli dall’altra, con il 14-14 del 5’,  Omegna prende il largo con le iniziative di Nelson Rizzitiello, che griffa 7 punti in un batter di ciglio per il 27-18 del primo riposo. Nel secondo quarto la Paffoni  allunga decisamente le mani sul match: Rizzitiello è ispiratissimo, Chiera regala ancora due magie insieme a Balanzoni e così il vantaggio rossoverde supera abbondantemente la doppia cifra. Torrenova si aggrappa a Boffelli, ma Omegna scappa via: a metà partita è 49-30 per i rossoverdi. Terzo quarto senza particolari sussulti, con le difese che concedono abbastanza : arriva qualche canestro semplice sia per Omegna che per Torrenova, il che fa arrabbiare coach Salvemini, che chiama time out dopo una dormita dei suoi. La Paffoni è in totale controllo ed all’ultimo riposo si presenta con un margine di 24 punti, sul 70-46. Ultimo quarto come capita in questi casi che serve essenzialmente alle statistiche: dopo aver tocato il più 31 con la tripla di Rizzitiello, top scorer del match con 21 punti, Omegna si addormenta un po’ negli ultimi 5’ e Torrenova riesce a contenere il gap fino all’84-66.

 

Qui il tabellino

https://www.legapallacanestro.com/wp/match/ita3_a_65/ita3_a/x1920/tabellino

Share Button
Powered by SGP Creativa