Notizie
balaschiaccia

La Paffoni batte Lucca e rimane prima

Vince la Paffoni, 73/66 contro una ottima Lucca. Senza Chiera, la Paffoni parte con Grande, Di Emidio, D’Alessandro, Arrigoni eBalanzoni, mentre la Geonova si affida ad un quintetto fresco e giovane, con Banchi, Bartoli, Okilijevic, Del Debbio e Kuschev. Grande dall’arco per il vantaggio Paffoni 7-4, ma la risposta della sorprendente Lucca è immediata. Banchi è un peperino che fa ammattire la difesa di casa, Drocker appena entrato colpisce dalla lunga distanza e la Geonova è meritamente avanti 17-22 al 10’. Il vantaggio ospite cresce, nonostante il dardo di Carnaghi: Omegna è brutta in attacco e molle in difesa, i toscani scappano sul più 10 con le iniziative di Banchi e di Del Debbio. Rizzitiello e Balanzoni dalla lunetta tengono a galla una brutta Paffoni, sotto di 7 all’intervallo sul 33-40. Tutt’altra musica e tutt’altra faccia per la capolista nel secondo tempo: a suonare la carica sono Arrigoni e Balanzoni. In un amen si mette in partita anche il pubblico del PalaBattisti e con un terrificanti 12-1 in 3’ Omegna prende le redini del match. La Fulgor sembra poterla incanalare facilmente volando sul più 7, ma Lucca non molla di un centimetro e trova il nuovo pareggio a quota 50 prima delle triple di D’Alessandro per il 56-53 del 30’. Ultimo quarto con la Paffoni sempre avanti, nonostante la strenue resistenza di Lucca, che ci prova fino alla fine. Omegna si porta a più 9 sul 64-53, ma un canestro da sotto di Kuschev regala ai biancorossi il meno due sul 66-64 a 4’ dalla sirena. Le cose a posto le mettono Di Emidio e Scali: termina 73-66 per la Paffoni che rimane in vetta da sola

Share Button
Powered by SGP Creativa