Notizie
stresa0

Inizia l’avventura della Coppa Italia 2019

In una cornice straordinaria, unica nel suo genere come quella del Grand Hotel Del Iles Borromees, sono state ufficialmente presentate le nuove maglie e le sopramaglie con cui da domani la Paffoni, a Porto Sant’Elpidio e Porto San Giorgio, cercherà di difendere la Coppa Italia conquistata un anno fa a Jesi. Per questa tre giorni, la denominazione corretta della squadra sarà Paffoni Sos Italia. ” Andiamo là per vincere- non ha usato mezze misure il presidente e patron Ugo Paffoni- anche perchè è lo spirito che da sempre ci contraddistingue. Abbiamo già due Coppe Italia in bacheca e vogliamo conquistare il tris. Ho fiducia nella squadra e sono certo che saprà regalarci grande soddisfazioni”. Sulle due maglie da gioco, del tutto inedite e davvero bellissime, in oro e nero, campeggia sulla schiena il simbolo di Omegna Città Europea dello Sport 2019. ” Non potevamo non sostenere quella che è la massima realtà sportiva cittadina in una manifestazione di carattere nazionale: la nostra speranza- le parole dell’assessore allo sport Francesco Perrone- è di arrivare fino in fondo e di alzare nuovamente il trofeo”. Dal punto di vista tecnico, la Paffoni arriva all’appuntamento in buone condizioni. ” Aver recuperato gli infortunati ci consente di avere delle sessioni di allenamento diverse ed il morale della truppa è decisamente alto. Le sconfitte dell’ultimo mese ci hanno fatto capire quanto non sia scontato vincere ed anche quanto sia bello farlo: una sfumatura importante per tutto l’ambiente- le parole del direttore sportivo Michele Burlotto. La prima avversaria, domani alle 18,45 con diretta sul canale youtube di Lnp, sarà l’Amatori Pescara. ” La stessa avversaria dello scorso anno, ma con un roster più profondo. Giocano bene, hanno diverse soluzioni offensive e per batterli ci vorrà una prestazione solida. Non dovremo sbagliare l’approccio: in queste competizioni di tre giorni la partita più difficile è sempre la prima- le parole di coach Ghizzinardi e capitan Arrigoni.

Molti gli sponsor presenti tra cui il padrone di casa Marco Padulazzi, Giovanni Piturru di SOS Italia, i coniugi Crolla della Teckna, Homar Nava di FHL Group, Roberto Tomatis di VCO Trasporti che hanno avuto il piacere di ritirare un simpatico Trofeo dedicato proprio a questa competizione.

vai alla photogallery completa

Share Button
Powered by SGP Creativa